Cerca nel blog

lunedì 25 novembre 2019

Quante persone vanno dallo psicologo?

  Quanti vanno da uno psicologo in Italia? Pensate che sia una cosa che riguarda una minima fetta di popolazione? Ebbene, questa indagine vi stupirà: almeno il 42% delle persone sopra i 18 anni, almeno una volta nella vita, entra nello studio di uno psicologo. Che sia nel privato o nel pubblico, per questioni proprie o per problemi legati ad altri. In pratica quasi uno su due di quelli che fanno parte della vostra cerchia di conoscenze.

Fonte: La psicologia e la vita del Paese, 2019, Istituto Piepoli, www.istitutopiepoli.it


  E scommetto che molti ne saranno stupiti. Ma la domanda interessante è: come mai questa cifra ci sembra tanto alta? Le possibili spiegazioni sono due.



Si fa ma non si dice

  Primo: di questo 42% solo alcuni ne parlano con le persone attorno a loro. Qualcuno lo dice a tutti, qualcuno lo dice solo alle persone con cui ha un rapporto più confidenziale e qualcuno a nessuno (qui si apre la grande questione su quale sia il comportamento più opportuno, ma il discorso è troppo lungo e merita di essere esaminato attentamente in uno dei prossimi post. Spoiler alert: una risposta valida per tutti non c'è).

  Sarebbe comunque interessante un'indagine statistica anche per questo: per capire, numeri alla mano, quanti siano quelli che ne parlano e quanti lo tengono per sé. 

Come vengono immaginati i pazienti degli psicologi?

  Secondo: siamo ancora preda della vecchia psico-bufala secondo cui dallo psicologo ci vanno quelli un po' strani, il cui comportamento salta all'occhio. Di solito chi ragiona così non si meraviglia se viene a sapere che quel tizio un po' fuori di testa che conosce è in psicoterapia, mentre se ci va una persona molto "regolare" il commento tipico è qualcosa del genere: "Ma veramente?", "Ma perché?", "Non me lo sarei mai aspettato".

  Il fatto è che tuttora nell'immaginario comune i pazienti-tipo degli psicologi sono fatti così:






  E siccome non ci sono molte persone che vanno in giro vestite da Marilyn siamo portati a credere che ci sia poca gente che va da uno psicologo (anche sui pazienti tipici degli psicologi c'è materiale per altri post, quindi appuntamento alle prossime puntate).


Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento? Vuoi aggiungere una domanda alle FAQ?

Potrebbe interessarti anche